VENDITE: 1-800-867-1389

Passaggio 2: Esporre un endpoint di inoltro per richiamare le operazioni nell'IDOC ORDERS05

Aggiornamento: novembre 2014

Per esporre un elemento SAP come operazione che può essere richiamata inviando un messaggio su Bus di servizio, sono disponibili due procedure principali: creare una Destinazione LOB e LOB Relay.

  • Tramite una Destinazione LOB viene definita la modalità di comunicazione tra un'applicazione di Azure e il sistema line-of-business (LOB). Inoltre, tramite la Destinazione LOB vengono controllati l'URI di connessione del sistema LOB, l'operazione da eseguire e le credenziali di connessione.

  • LOB Relay è un servizio WCF che viene eseguito all'interno di un firewall delle organizzazioni e resta in ascolto di un endpoint di inoltro su Bus di servizio. Come suggerisce il nome, LOB Relay viene usato come relè tra l'endpoint di inoltro di Bus di servizio e il sistema LOB. Tramite esso viene ricevuto il messaggio in corrispondenza dell'endpoint di inoltro di Bus di servizio, che viene passato al relativo sistema LOB usando la configurazione di Destinazione LOB.

Per altre informazioni, vedere la pagina relativa all'architettura del servizio BizTalk Adapter. In questo argomento verranno creati una Destinazione LOB e LOB Relay per esporre l'operazione Invio nell'IDOC ORDERS05.

  1. Aprire Visual Studio (come amministratore), creare un nuovo Progetto del servizio BizTalk e denominarlo SAPIntegration.

  2. Si inizia in primo luogo con l'aggiunta di un server Servizio Adapter BizTalk. Si tratta del server in cui è installato il componente di runtime di Servizio Adapter BizTalk. Per aggiungere un server Servizio Adapter BizTalk, da Esplora server in Visual Studio fare clic con il pulsante destro del mouse su Servizio Adapter BizTalk e selezionare Aggiungi Servizio Adapter BizTalk. Nella finestra di dialogo Aggiungi Servizio Adapter BizTalk immettere l'URL del servizio WCF mediante il quale viene monitorato quel servizio di inoltro di Bus di servizio, quindi scegliere OK.

    Aggiunta di un server di connessione a Service Bus

    Dal momento che tutti i componenti di Servizio Adapter BizTalk sono stati installati nello stesso computer, l'URL per quel servizio sarà http://localhost:8080/BAService/ManagementService.svc/.

    noteNota
    Se il componente di runtime di Servizio Adapter BizTalk è stato installato in un computer separato, sostituire "localhost" nell'URL precedente con il nome di quel computer.

  3. In questa esercitazione verrà creata un'applicazione da integrare con SAP, pertanto è necessario aggiungere una destinazione SAP. Espandere il server appena aggiunto, espandere Tipi LOB, fare clic con il pulsante destro del mouse su SAP e scegliere Aggiungi destinazione SAP.

    Aggiunta di una destinazione SAP

    Verrà avviata la procedura guidata Aggiungi una destinazione. Eseguire i passaggi riportati di seguito per creare una Destinazione LOB.

    1. Leggere le informazioni nella pagina Prima di iniziare, quindi fare clic su Avanti.

    2. Nella pagina Parametri per la connessione specificare i dettagli per il server SAP a cui connettersi e le credenziali da usare per la connessione. Fare clic su Avanti.

    3. Nella pagina Operazioni espandere la categoria IDOC ORDERSO5 (in \IDOC\ORDERS\). Sono disponibili diverse versioni di IDOC. Per questa esercitazione si selezionerà ORDERS05.V3(700). Espandere l'IDOC, selezionare Invia, quindi fare clic sulla freccia DESTRA per aggiungerlo alla casella Operazioni selezionate.

      Aggiunta di un'operazione di invio per IDOC

      Fare clic su Avanti.

    4. Nella pagina Sicurezza runtime specificare il meccanismo di sicurezza da usare con il server LOB per autenticare la risorsa di destinazione quando arriva un messaggio da un client. Per questa esercitazione selezionare Nome utente fisso e specificare le credenziali per la connessione al server SAP.

    5. Nella pagina Distribuzione creare LOB Relay e una Destinazione LOB per fornire la connettività alle applicazioni LOB locali dal cloud.

      Selezionare l'opzione Crea nuovo per creare un nuovo relè e specificare i valori seguenti:

       

      Nome Descrizione

      Spazio dei nomi

      Specificare lo spazio dei nomi di Bus di servizio in cui viene creato l'endpoint di inoltro LOB.

      Nome dell'autorità di certificazione

      Specificare il nome dell'autorità di certificazione per lo spazio dei nomi di Bus di servizio.

      Segreto dell'autorità di certificazione

      Specificare il segreto dell'autorità di certificazione per lo spazio dei nomi di Bus di servizio.

      Percorso relè

      Specificare un nome per il relè. Per questa esercitazione immettere sapintegration01.

      Percorso secondario di destinazione

      Immettere un percorso secondario per rendere la destinazione univoca. Per questa esercitazione immettere orders.

      Tramite la proprietà di sola lettura URL runtime di destinazione viene visualizzato l'URL dove il relè viene distribuito in Bus di servizio. Si tratta del percorso in cui è possibile inviare un messaggio da inserire nel server SAP in locale. In questo scenario si tratta della posizione del messaggio inviato dal bridge.

      Fare clic su Avanti.

    6. Nella pagina Riepilogo esaminare i valori specificati nei passaggi precedenti, quindi fare clic su Crea.

    7. Al termine della procedura guidata, fare clic su Fine.

      In Esplora server di Visual Studio è ora disponibile una voce nel nodo SAP. Ciò rappresenta l'endpoint di inoltro creato in Bus di servizio per trasmettere messaggi PO provenienti dal cloud al sistema SAP in locale.

  1. Dopo avere aggiunto l'endpoint di inoltro a un sistema SAP, è necessario aggiungere gli schemi per inviare messaggi PO ORDERS05 al server SAP. Per aggiungere gli schemi, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'endpoint di inoltro e selezionare Aggiungi schemi a SAPIntegration. Nella finestra di dialogo eseguire le operazioni seguenti:

    • Immettere un prefisso per il nome del file che verrà incluso nel nome di ogni file di schema generato. Per questa esercitazione specificare SAPIntegration_ come prefisso.

    • Immettere un nome per la cartella che verrà aggiunto alla soluzione in cui verranno inseriti tutti gli schemi. Per questa esercitazione specificare Schemi LOB come nome per la cartella.

    • Immettere le credenziali per la connessione a un sistema SAP.

    Aggiunta di schemi al progetto

    Scegliere OK. Gli schemi vengono aggiunti al progetto in una cartella Schemi LOB.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un punto dell'area di progettazione di Progetto del servizio BizTalk, scegliere Proprietà, quindi aggiornare la proprietà URL del servizio BizTalk per includere il nome dei Servizi BizTalk. Si tratta del nome specificato nel portale di gestione di Azure durante il provisioning di Servizi BizTalk.

  2. Impostare la proprietà di sicurezza per l'endpoint di inoltro:

    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla Destinazione LOB in Esplora server e selezionare Proprietà.

    2. Nella griglia delle proprietà fare clic sui puntini di sospensione (…) nella proprietà Sicurezza runtime.

    3. Nella finestra di dialogo Modifica sicurezza selezionare Nome utente fisso e specificare il nome utente e la password per la connessione al server SAP.

    4. Scegliere OK.

  3. Trascinare la Destinazione LOB nell'area di progettazione. Si noti la proprietà Nome entità della Destinazione LOB. Il valore predefinito è Relay-Path_target-sub-path. Se si usano gli esempi precedenti, sarà sapintegration01_orders.

  4. Aprire il file con estensione config per la Destinazione LOB, contenente in genere YourRelayPath_target-sub-path.config come convenzione di denominazione. Specificare il nome e il segreto dell'autorità di certificazione per Bus di servizio, come illustrato di seguito:

    <tokenProvider>
      <sharedSecret issuerName="owner" issuerSecret="issuer_secret" />
    </tokenProvider>
    

    Salvare le modifiche apportate al file config.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2014 Microsoft