VENDITE: 1-800-867-1389

Convenzioni della sintassi (database SQL di Azure)

Aggiornamento: febbraio 2014

Questo argomento è OBSOLETO. La versione più recente è disponibile in Guida di riferimento a Transact-SQL 14.

Nella tabella riportata di seguito vengono elencate e descritte le convenzioni utilizzate nei diagrammi della sintassi nella guida di riferimento di Microsoft per il database SQL di Microsoft Azure Transact-SQL. 

 

Convenzione Utilizzato per

MAIUSCOLE

La parola chiave Transact-SQL in database SQL di Microsoft Azure.

corsivo

Parametri della sintassi Transact-SQL specificati dall'utente.

grassetto

Nomi di tabelle, colonne, indici, stored procedure, utilità, tipi di dati e testo che devono essere digitati esattamente come indicato.

sottolineato

Indica il valore predefinito applicato quando la clausola che include il valore sottolineato viene omessa dall'istruzione.

| (barra verticale)

Separazione di elementi sintattici racchiusi tra parentesi quadre o graffe. È possibile utilizzare solo uno degli elementi separati dalla barra verticale.

[ ] (parentesi quadre)

Elementi sintattici facoltativi. Non è necessario digitare le parentesi.

{ } (parentesi graffe)

Elementi sintattici obbligatori. Non è necessario digitare le parentesi graffe.

[,...n]

L'elemento precedente può essere ripetuto n volte. Le occorrenze sono separate da virgole.

[...n]

L'elemento precedente può essere ripetuto n volte. Le occorrenze dell'elemento sono separate da spazi.

;

Terminatore di istruzioni Transact-SQL. 

<etichetta> ::=

Nome di un blocco della sintassi. Consente di raggruppare ed etichettare sezioni della sintassi o unità della sintassi utilizzabili in più posizioni di un'istruzione. Ogni posizione in cui è possibile utilizzare il blocco di sintassi è indicata con l'etichetta racchiusa tra parentesi angolari: <etichetta>.

Nel database SQL di Microsoft Azure tutti i riferimenti Transact-SQL al nome di un oggetto di database possono essere costituiti da un nome in due parti nel formato seguente: 

schema_name . object_name

| object_name

database SQL di Microsoft Azure supporta il nome in tre parti database_name.[schema_name].object_name quando:

  • database_name è il database corrente

  • database_name è tempdb e object_name inizia con #.

In database SQL di Microsoft Azure non sono supportati nomi in quattro parti.

 

Termine Definizione

database_name

Specifica il nome di un database di database SQL di Azure.

schema_name

Specifica il nome dello schema che contiene l'oggetto se l'oggetto è disponibile in un database di database SQL di Azure.

object_name

Fa riferimento al nome dell'oggetto.

Nella tabella seguente sono inclusi i formati validi per i nomi di oggetto.

 

Formato per i riferimenti agli oggetti. Descrizione

database . schema . object

Il nome del server viene omesso.

database .. object

Il nome del database e dello schema viene omesso.

schema . object

Il nome del server e del database viene omesso.

object

Il nome dello schema, del database e del server viene omesso.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft