VENDITE: 1-800-867-1389

Guida di riferimento agli schemi di Windows Azure

Aggiornamento: agosto 2014

Un servizio richiede due file di configurazione, ovvero file XML:

  • Il file di definizione del servizio descrive il modello del servizio stesso. Definisce i ruoli inclusi nel servizio e i relativi endpoint e dichiara le impostazioni di configurazione per ogni ruolo. L'estensione predefinita del file di definizione del servizio è .csdef.

  • Il file di configurazione del servizio specifica il numero di istanze da distribuire per ogni ruolo e fornisce i valori delle impostazioni di configurazione dichiarata nel file di definizione del servizio. L'estensione predefinita del file di configurazione del servizio è .cscfg.

Per l'eventuale utilizzo di una rete virtuale o per la configurazione della diagnostica, è possibile utilizzare:

  1. Il file di configurazione della rete che descrive le impostazioni di configurazione della rete virtuale. L'estensione predefinita è .netcfg.

  2. Il file di configurazione della diagnostica che descrive i valori utilizzati per inizializzare il monitoraggio Diagnostica. Il nome del file è diagnostics.wadcfg.

In questa documentazione di riferimento viene descritto lo schema di ogni file.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2014 Microsoft