Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto automaticamente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Procedura: memorizzare dati nella cache per l'utilizzo offline o su un server

È possibile contrassegnare un elemento dati per la memorizzazione nella cache del documento e quindi per il successivo utilizzo offline. In questo modo, si favorisce anche la modifica dei dati del documento mediante altro codice quando il documento è memorizzato su un server.

Si applica a: Le informazioni fornite in questo argomento sono valide per i progetti a livello di documento per le applicazioni seguenti: Excel 2013 ed Excel 2010 e Word 2013 e Word 2010. Per ulteriori informazioni, vedere Funzionalità disponibili in base ai tipi di progetto e applicazioni di Office.

L'elemento dati può essere contrassegnato per la memorizzazione nella cache quando è dichiarato nel codice oppure, se si utilizza un oggetto DataSet, quando si imposta una proprietà nella finestra Proprietà. Se si memorizza nella cache un elemento dati che non è un oggetto DataSet o DataTable, assicurarsi che soddisfi i criteri necessari per la memorizzazione nella cache del documento. Per ulteriori informazioni, vedere Memorizzazione di dati nella cache.

NotaNota

I nomi dei DataSet creati con Visual Basic che sono contrassegnati come Cached e WithEvents (compresi i DataSet trascinati dalla finestra Origini dati o Casella degli strumenti la cui proprietà CacheInDocument è impostata su True) sono preceduti da un carattere di sottolineatura nella cache. Se ad esempio si crea un DataSet e lo si denomina Customers, il nome CachedDataItem sarà _Customers nella cache. Quando si utilizza ServerDocument per accedere a questo elemento memorizzato nella cache, è necessario specificare _Customers anziché Customers.

Per memorizzare dati nella cache del documento utilizzando codice

  1. Dichiarare una proprietà o un campo pubblico per l'elemento dati come un membro di una classe dell'elemento host del progetto, ad esempio la classe ThisDocumen in un progetto Word o la classe ThisWorkbook in un progetto Excel.

  2. Applicare l'attributo CachedAttribute al membro per contrassegnare l'elemento dati da memorizzare nella cache di dati del documento. Nell'esempio seguente, questo attributo viene applicato a una dichiarazione di campo per un oggetto DataSet.

    
    [Microsoft.VisualStudio.Tools.Applications.Runtime.Cached()]
    public DataSet employeesDataSet;
    
    
    
  3. Aggiungere il codice per creare un'istanza dell'elemento dati e, se possibile, per caricarla dal database.

    L'elemento dati viene caricato solo quando viene creato per la prima volta; di conseguenza, la cache resta associata al documento e sarà necessario scrivere altro codice per aggiornarla.

Per memorizzare un dataset nel documento tramite la finestra Proprietà

  1. Aggiungere il dataset al progetto utilizzando gli strumenti della finestra di progettazione di Visual Studio, ad esempio, aggiungendo un'origine dati al progetto mediante la finestra Origini dati.

  2. Creare un'istanza del DataSet se non ne è già disponibile una e selezionare l'istanza nella finestra di progettazione.

  3. Nella finestra Proprietà, impostare la proprietà CacheInDocument su True.

    Per ulteriori informazioni, vedere Proprietà nei progetti di Office.

  4. Nella finestra Proprietà, modificare la proprietà Modifiers impostandola su Public (per impostazione predefinita è impostata su Internal).

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.