Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Creare o modificare una definizione di compilazione

Una volta distribuito il proprio sistema di compilazione, è possibile definire un processo di compilazione che compila il proprio codice, esegue i propri test e svolge molte altre importanti funzioni per il proprio team.

  1. In Team Explorer in Visual Studio verificare di avere stabilito la connessione al progetto team (tastiera: CRTL + 0, C), quindi aprire Compilazioni (tastiera: CTRL + 0, B).

  2. Scegliere il collegamento Nuova definizione di compilazione oppure selezionare una compilazione, aprire il menu di scelta rapida e scegliere Modifica definizione di compilazione.

    Suggerimento Suggerimento

    Se viene visualizzato un messaggio di errore TF225001, configurare un controller di compilazione.

  3. Nella scheda Generale:

    • Nella casella Nome definizione di compilazione specificare il nome da associare alla definizione di compilazione. Vedere Limitazioni di denominazione in Team Foundation.

    • (Facoltativo) Nella casella Descrizione aggiungere una descrizione appropriata. Questa descrizione fornisce informazioni aggiuntive alle persone del team durante l'accodamento manuale di una compilazione, come descritto in Accodare una compilazione.

  4. Se il processo di compilazione non è ancora pronto per essere utilizzato dal team, nella scheda Generale, in Elaborazione coda, è possibile modificare l'impostazione predefinita di Abilitato in:

    • Sospeso permette che nuove compilazioni siano accodate dai trigger o dagli utenti, ma che queste nuove compilazioni siano lasciate in uno stato di sospensione.

    • Disabilitato evita che nuove compilazioni vengano accodate dai trigger o dagli utenti.

  5. Nella scheda Trigger specificare l'evento che si vuole sia provocato dall'esecuzione di questa definizione di compilazione. Vedere Specificare trigger e motivi di compilazione.

  6. Nella scheda Impostazioni di origine:

    • Icona TFVC TFVC: nella scheda Cartelle di lavoro specificare le cartelle di controllo della versione che contengono i file richiesti dal processo di compilazione.

      Suggerimento Suggerimento

      Per assicurarsi che il processo di compilazione funzioni correttamente e per migliorare le prestazioni, includere solo tutte le cartelle che contengono i file richiesti dal processo di compilazione. Per ulteriori informazioni su come specificare queste cartelle, vedere Utilizzare aree di lavoro di compilazione.

    • Icona Git Git: specificare il repository e i branch in cui sono contenuti i file richiesti dal processo di compilazione.

      Suggerimento Suggerimento

      Nell'elenco di branch monitorati per le compilazioni a integrazione continua (CI) e in corso è possibile utilizzare caratteri jolly. Ad esempio, è possibile specificare riferimenti/intestazioni/funzionalità* per monitorare i branch riferimenti/intestazioni/funzionalitàA e riferimenti/intestazioni/funzionalità.

  7. Nella scheda Impostazioni predefinite compilazione se nell'elenco Controller di compilazione viene visualizzato più di un controller di compilazione, scegliere il Controller di compilazione che si desidera venga utilizzato dal sistema di compilazione per elaborare questa definizione di compilazione.

    Se la raccolta di progetti team è ospitata in Visual Studio Online e le esigenze del team possono essere soddisfatte da un singolo agente di compilazione standard, selezionare Controller di compilazione ospitato. Vedere Controller di compilazione ospitato.

  8. Nella scheda Impostazioni predefinite compilazione scegliere una delle seguenti opzioni Posizione per la definizione di compilazione per specificare il modo in cui il processo di compilazione crea e archivia i file di output quali i binari compilati e file di log:

    • Questa compilazione non copia i file di output in una cartella di ricezione: scegliere questa opzione se non sono necessari file di output.

    • Copiare l'output di compilazione nella seguente cartella di ricezione: scegliere questa opzione se si desidera copiare i file di output in una cartella di ricezione in un server di condivisione file. Nella casella digitare il percorso file UNC della cartella in cui si desidera che il sistema di compilazione inserisca i file di output. È necessario specificare una cartella preparata per l'utilizzo come cartella di ricezione. Per ulteriori informazioni, vedere Impostare cartelle a sola scrittura.

    • Copia dell'output di compilazione nel server: scegliere questa opzione per copiare l'output di compilazione in Team Foundation Server.

  9. Nella scheda Processo specificare i dettagli su quali funzioni vengono eseguite da questa compilazione e sul modo in cui vengono eseguite:

    • Per definire una compilazione rapidamente e facilmente, scegliere Mostra dettagli, quindi nell'elenco File del processo di compilazione, scegliere Modello predefinito. Rivedere e modificare i valori di Parametri processo di compilazione in base alle esigenze. Per ulteriori informazioni sui Parametri processo di compilazione e sul modo in cui utilizzarli, vedere Utilizzare il modello predefinito per il processo di compilazione.

    • Se il team ha definito un modello personalizzato che si desidera utilizzare, scegliere Mostra dettagli, quindi selezionare il modello nell'elenco File del processo di compilazione. Rivedere e modificare i valori di Parametri processo di compilazione in base alle esigenze. In alternativa, è possibile creare un proprio processo di compilazione. Per ulteriori informazioni, vedere Personalizzare il modello del processo di compilazione.

  10. Nella scheda Criteri di conservazione è possibile specificare il numero di compilazioni completate che si desidera mantenere. È possibile modificare due set di criteri di conservazione nell'elenco Specificare come devono essere gestite le compilazioni e di soddisfare le esigenze del team:

    • Il gruppo di criteri Avviata e manuale limita gli elementi che il sistema mantiene dalle compilazione accodate manualmente o mediante un trigger automatico.

    • Il gruppo di criteri Privato limita gli elementi che il sistema mantiene dalle compilazioni accodate manualmente dal codice sorgente in uno shelveset, come descritto in Accodare una compilazione.

    Per modificare i criteri di conservazione per le compilazioni completate con stato Interrotto, Non riuscito, Eseguito parzialmente o Completato, eseguire uno dei passaggi seguenti o entrambi:

    • Scegliere il valore nella colonna Criteri di conservazione e scegliere una delle opzioni seguenti: Mantieni tutto, Mantieni solo l'ultima, Mantieni le ultime 2, Mantieni le ultime 5, Mantieni le ultime 7, Mantieni le ultime 10 o Specificare il numero da mantenere.

    • Scegliere il valore nella colonna Elementi da eliminare e scegliere un valore. Per ulteriori informazioni su questi valori, vedere Eliminare una compilazione completata.

  11. Quando il lavoro sulla definizione di compilazione è terminato, dal menu File scegliere Salva<Name of Build Definition> (tasti di scelta rapida: CTRL + S).

    La definizione di compilazione creata viene visualizzata nella pagina Compilazioni in Team Explorer. Vedere Eseguire, monitorare e gestire le compilazioni.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft