Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale

Ripristinare i componenti di Lab Management

Seguendo le procedure illustrate in questo argomento, è possibile ripristinare uno o più componenti di Visual Studio Lab Management non riusciti. È possibile decidere quali routine completare in base ai componenti non riusciti, purché vengano completate nell'ordine seguente:

  1. Ripristinare il server di libreria di System Center Virtual Machine Manager (SCVMM)

  2. Ripristinare il server in cui è in esecuzione SCVMM

  3. Ripristinare Team Foundation Server

  4. Ripristinare gli host Hyper-V

Se si segue l'ordine consigliato, Team Foundation Server riconoscerà tutte le macchine virtuali, i modelli, gli host e gli altri oggetti presenti in SCVMM. Team Foundation Server non riconoscerà tuttavia gli oggetti eliminati da SCVMM dopo averne eseguito il backup, ma prima dell'esecuzione del backup di Team Foundation Server. È possibile rimuovere tali oggetti da Microsoft Test Manager, come illustrato più avanti in questo argomento.

Prima di poter completare queste routine, è necessario che siano soddisfatte le condizioni riportate di seguito:

  • I nomi di rete dei nuovi computer devono corrispondere ai nomi dei computer sostituiti.

  • Tutti gli account di sicurezza devono essere stati ripristinati.

  • Per tutti i software deve essere recuperato lo stesso stato.

Autorizzazioni necessarie

Per eseguire questa procedura, è necessario appartenere ai gruppi seguenti:

  • Il gruppo di sicurezza degli Amministratori nel server in cui è in esecuzione la console di amministrazione per Team Foundation.

  • Il gruppo di sicurezza Amministratore di sistema SQL Server o le autorizzazioni Esecuzione backup e Creazione del piano di manutenzione di SQL Server devono essere impostate su Consenti in ogni istanza di SQL Server che ospita i database di cui si intende eseguire il backup.

  • Il ruolo utente Amministratore in SCVMM.

Quando si ripristina il server di libreria, assicurarsi di utilizzare gli stessi nomi per l'host e le condivisioni di libreria. Per ulteriori informazioni, vedere la seguente pagina nel sito Web Microsoft: Backup e ripristino del database SCVMM.

Per ripristinare il server in cui è in esecuzione SCVMM

  1. Ripristinare il server in cui è in esecuzione SCVMM e assegnargli lo stesso nome di computer del server precedente.

    Per ulteriori informazioni, vedere la seguente pagina nel sito Web Microsoft: Backup e ripristino del database SCVMM.

  2. Assicurarsi che $machinename del server di livello applicazione in cui è in esecuzione Team Foundation sia un membro del gruppo Administrators nel server in cui è in esecuzione SCVMM.

  3. Aggiungere o rimuovere i gruppi host o le condivisioni di libreria aggiunti o rimossi dopo il backup più recente. Per ulteriori informazioni, vedere la seguente pagina nel sito Web Microsoft: Backup e ripristino del database SCVMM.

Se si è verificato un errore in Team Foundation Server, è necessario ripristinare sia i server di livello applicazione che i server di livello dati che compongono la distribuzione. Questi componenti potrebbero essere ospitati sullo stesso server o su più server.

Per ripristinare Team Foundation Server

  1. Ripristinare il server o i server in cui è in esecuzione Team Foundation Server.

    Per ulteriori informazioni, vedere Ripristinare un server a livello applicazione, Ripristinare i dati nello stesso percorso, Restore Data to a Different Server or Instance o Restore a Single Server Deployment to New Hardware.

    È necessario ripristinare lo stesso stato per il nome, gli account e il software del computer. Il computer deve essere unito e connesso al dominio.

    Se si ripristina Team Foundation Server in un nuovo computer, è necessario aggiornare l'URL di notifica per Lab Management in modo che corrisponda all'URL del nuovo computer. Per informazioni sull'impostazione dell'URL Lab nella console di amministrazione di Team Foundation, vedere Configurazione di Lab Management per ambienti SCVMM.

  2. Assicurarsi che l'account utente in cui è in esecuzione Team Foundation Server appartenga al gruppo Administrators nel server in cui è in esecuzione SCVMM. Se Team Foundation Server è in esecuzione come Servizio di rete, l'account TFS_MACHINE$ deve essere un membro del gruppo Administrators nel server in cui è in esecuzione SCVMM.

  3. Effettuare i seguenti passaggi per assicurarsi che l'account utente utilizzato per l'esecuzione di Team Foundation Server sia un membro del gruppo Administrators in tutti gli host Hyper-V.

    1. Aprire la console di amministrazione di Team Foundation. 

    2. Nella scheda Lab Management, fare clic su Configura gruppi host, quindi su Verifica.

    3. Quando vengono richiesti un nome utente e una password, digitare quelli di un membro del gruppo Administrators in tutti gli host Hyper-V. L'account del servizio per Team Foundation Server viene configurato automaticamente.

    4. Ripetere i passaggi b e c per ogni raccolta di progetti team.

  4. In SCVMM, eliminare manualmente le macchine virtuali create dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

    Questi computer non verranno visualizzati in Microsoft Test Manager o in Visualizzatore dell'ambiente Microsoft. È possibile trovarle in SCVMM cercando il nome del progetto team nel campo della descrizione della macchina virtuale.

  5. In Microsoft Test Manager, eliminare manualmente le macchine virtuali eliminate dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

    Questi computer non si trovano più in SCVMM. Sia in Microsoft Test Manager che in Visualizzatore dell'ambiente Microsoft, lo stato dell'ambiente sarà Non riuscito e lo stato delle macchine virtuali sarà Eliminato. Se è stato aggiunto un gruppo host SCVMM che era già associato a una raccolta di progetti team, tale host sarà disponibile per il posizionamento alla successiva distribuzione di un ambiente.

  6. In Microsoft Test Manager, eliminare manualmente gli host rimossi da SCVMM dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

    Poiché su questi host non possono più essere eseguiti macchine virtuali e ambienti, tutti gli ambienti di questi host verranno visualizzati come Operazione non riuscita in Microsoft Test Manager e nel Visualizzatore dell'ambiente Microsoft.

  7. Riassociare manualmente i gruppi host associati a una raccolta di progetti team e a un progetto team dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

    Le macchine virtuali di questo gruppo host non saranno associate al progetto team.

  8. Ai livelli sia di raccolte di progetti team che di progetti team, riassociare manualmente i gruppi host non associati dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

    Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: modificare i gruppi host per le raccolte di progetti team.

  9. Riassociare i gruppi host associati a un progetto team dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server.

  10. Riassociare le condivisioni di libreria associate a un progetto team dopo il punto in cui è stato ripristinato Team Foundation Server e importare nuovamente tutte le macchine virtuali e i modelli importati nel progetto team.

Se si è verificato l'arresto di un host con ambienti virtuali, lo stato di questi ultimi sarà Operazione non riuscita.

Per ripristinare un host fisico in cui erano in esecuzione macchine virtuali

  1. Ripristinare l'host dal backup e connetterlo a SCVMM.

    Per ulteriori informazioni, vedere la seguente pagina nel sito Web Microsoft: Backup e ripristino del database SCVMM.

    Se le macchine virtuali vengono di nuovo eseguite nell'host, non è richiesta alcuna azione aggiuntiva. Lab Management aggiornerà il nuovo stato di tutte le macchine virtuali in esecuzione. Se non è possibile ripristinare le macchine virtuali e l'host in questione è nuovo, per gli ambienti sarà visualizzato lo stato Operazione non riuscita e per le macchine virtuali Eliminato in Microsoft Test Manager o nel Visualizzatore dell'ambiente Microsoft.

  2. Aggiornare Microsoft Test Manager, eliminare manualmente gli ambienti che sono stati in esecuzione in questo host e ricrearli.

    Se è necessario individuare gli ambienti che sono stati in esecuzione in questo host, in SCVMM è disponibile l'elenco delle macchine virtuali e dei relativi host di esecuzione.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft