Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Il presente articolo è stato tradotto manualmente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale. Ulteriori informazioni.
Traduzione
Originale
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Oggetti personalizzabili in Visual Studio ALM

È possibile personalizzare il progetto team per supportare procedure e processi specifici utilizzati dal team. È possibile ad esempio aggiungere un campo obbligatorio al pannello di aggiunta rapida nella pagina Backlog prodotto per semplificare la definizione dei nuovi requisiti del prodotto. Tra le altre attività comuni di personalizzazione sono incluse l'aggiunta di campi per supportare i requisiti di creazione di rapporti e la modifica delle definizioni di flussi di lavoro in modo che corrispondano ai processi del team.

Per una panoramica delle aree più comuni da personalizzare per il progetto team, andare qui.

Prima di iniziare una qualsiasi attività di personalizzazione, è necessario acquisire familiarità con i tipi di oggetti e i metodi che è possibile personalizzare e con le modalità di utilizzo di ogni tipo per supportare i requisiti di rilevamento del progetto.

È necessario inoltre comprendere le interdipendenze esistenti tra tali oggetti, elementi del progetto team, attività del team e ambito delle modifiche. Le personalizzazioni effettuate per un progetto team vengono applicate a tutti i team che lavorano al progetto. Alcune personalizzazioni vengono applicate a tutti i progetti in una raccolta di progetti team.

È possibile personalizzare oggetti per un modello di processo, per un progetto team o per una raccolta di progetti. Un progetto team viene creato da un modello di processo. Un modello di processo definisce i tipi di oggetti elemento di lavoro disponibili per il rilevamento, nonché le regole predefinite, i criteri, i gruppi di sicurezza e le query che verranno utilizzati dai membri del team. Gli oggetti personalizzati all'interno del modello di processo forniscono la configurazione iniziale dell'oggetto. La personalizzazione di un modello di processo consente di migliorare la conformità con i processi per tutti i progetti team creati con tale modello di processo. Viene inoltre ridotto il tempo necessario per rendere operativi i progetti mediante la definizione di query team, rapporti, note di archiviazione del controllo del codice sorgente, gruppi di sicurezza e così via.

Nella tabella seguente vengono descritti gli oggetti che è possibile personalizzare per un modello di processo o per un progetto team. Per informazioni sulla personalizzazione di un oggetto dopo la creazione di un progetto team, scegliere il collegamento nella colonna Oggetto. Per informazioni sulla personalizzazione di un oggetto come parte del modello di processo, scegliere il collegamento nella colonna Descrizione.

Oggetto

Progetto team

Modello di processo

Descrizione

Pagine e grafici Agile

segno di spunta segno di spunta

Supporta la creazione del backlog, della pianificazione dello sprint e dello stato di avanzamento del team. Per definire la configurazione iniziale, vedere Personalizzare le pagine area e backlog.

Avvisi

segno di spunta

Supporta la definizione delle notifiche di posta elettronica personali e del team in caso di modifiche al progetto team.

Aree

segno di spunta segno di spunta

Definire le categorie logiche, fisiche e funzionali o le aree di proprietà di un team. Vedere Definire le aree e le iterazioni iniziali.

Modello di processo di compilazione

segno di spunta

Al modello del processo di compilazione predefinito è possibile ora accedere tramite la funzione di compilazione. Vedere Utilizzare il modello predefinito per il processo di compilazione.

Categorie

segno di spunta segno di spunta

Raggruppare uno o più tipi di elemento di lavoro (WIT) per supportare la configurazione del processo, le query e altre operazioni. Vedere Aggiungere definizioni di tipi per categorie di elementi di lavoro a un modello di processo.

Criteri di archiviazione ed estrazione

segno di spunta segno di spunta

Configurare le regole che impongono azioni specifiche quando gli utenti archiviano o estraggono il codice. Vedere Definire la configurazione iniziale del controllo della versione di Team Foundation

Dashboard

Dashboard (CMMI)

segno di spunta

Fornire informazioni sullo stato di avanzamento del team. A seconda del modello di processo utilizzato per creare il progetto team, è possibile disporre di vari dashboard già definiti. È possibile personalizzare ulteriormente tali dashboard o crearne di nuovi. I dashboard richiedono l'integrazione con Prodotti SharePoint.

Documenti

segno di spunta segno di spunta

Supporta la condivisione di documenti e file del team tramite un portale del progetto. Prodotti SharePoint è obbligatorio. Vedere Definire il portale del progetto.

Rapporti di Excel

segno di spunta

I rapporti iniziali sono stati configurati con dashboard di supporto di un modello di processo e non possono essere personalizzati. Dopo la creazione del progetto team, è possibile personalizzare e creare rapporti di Excel aggiuntivi.

Elenchi globali

segno di spunta

Supporta la definizione e la gestione di elenchi di selezione che devono essere utilizzati da numerosi progetti team.

Flusso di lavoro globale

segno di spunta

Supporta la definizione e la gestione dei campi di elemento di lavoro e degli elenchi globali che devono essere utilizzati da numerosi progetti team.

Iterazioni

segno di spunta segno di spunta

Definire gli sprint o le attività cardine della versione del prodotto. Vedere Definire le aree e le iterazioni iniziali.

Tipi di collegamento

segno di spunta segno di spunta

Supporta la personalizzazione delle relazioni di collegamento tra gli elementi di lavoro. Vedere Aggiungere definizioni di tipi per i collegamenti agli elementi di lavoro.

Mapping dei campi di Microsoft Project

segno di spunta segno di spunta

Personalizzare le modalità di pubblicazione e aggiornamento quando si utilizza Microsoft Project e TFS. Se si aggiungono nuovi campi dati a un tipo di elemento di lavoro, è possibile eseguire il mapping del campo in modo che venga visualizzato nel piano. Vedere Eseguire il mapping di campi da Microsoft Project a Team Foundation

Configurazione processo

segno di spunta segno di spunta

Supporta la configurazione dei backlog di portfolio e degli strumenti di pianificazione Agile. Vedere Riferimento all'elemento XML di configurazione del processo

Linee guida per il processo

segno di spunta segno di spunta

Supporta la specifica di linee guida per i membri del team per l'utilizzo degli elementi del progetto team. È possibile personalizzare i collegamenti ipertestuali che fanno riferimento ai file e alla posizione delle linee guida processo. . Vedere Definire il portale del progetto.

Rapporti (SQL Server Reporting Services (SSRS)

segno di spunta segno di spunta

Per aggiungere rapporti a un progetto team che attualmente non dispone di rapporti SSRS, vedere Aggiungere rapporti a un progetto team.

Per creare o personalizzare i rapporti di SSRS, vedere Creare, personalizzare e gestire rapporti per Visual Studio ALM.

Per personalizzare il set predefinito di rapporti cui si accede tramite Gestione rapporti, vedere Aggiungere rapporti.

Configurazione di test

segno di spunta segno di spunta

Le configurazioni di test specificano una combinazione di hardware e software che rappresenta un ambiente dell'utente da testare. È possibile impostare le configurazioni di test iniziali e definire configurazioni aggiuntive tramite Test Manager.

Tipi di errori del test

segno di spunta

Specifica i motivi per cui un'esecuzione non è riuscita. La configurazione predefinita include Regressione, Nuovo problema, Problema noto e Sconosciuto.

Stati di risoluzione dei test

segno di spunta segno di spunta

Specifica l'azione da intraprendere in seguito a un errore di esecuzione dei test. La configurazione predefinita include Analisi necessaria, Problema test, Problema prodotto e Problema configurazione Vedere Definire la configurazione iniziale per Microsoft Test Manager.

Impostazioni test

segno di spunta segno di spunta

Le impostazioni di test consentono di controllare gli adattatori dati di diagnostica che raccolgono effettivamente i dati. È possibile configurare le impostazioni di test iniziali o specificare le impostazioni di test tramite Test Manager.

Variabili di test

segno di spunta segno di spunta

Supporta la specifica di elementi che riflettono l'ambiente utente in cui il software verrà distribuito, ad esempio il tipo di dispositivo client, il sistema operativo del server, la velocità della rete o l'edizione del database. Le configurazioni di test sono una combinazione di più variabili di test. È possibile configurare le variabili di test iniziali o specificare le variabili di test tramite Test Manager.

Gruppi e autorizzazioni TFS

segno di spunta segno di spunta

Supporta la configurazione di gruppi di sicurezza e di autorizzazioni. È possibile configurare i gruppi, i team, i membri e le autorizzazioni iniziali, creare nuovi gruppi o modificare le autorizzazioni.

Campi dell'elemento di lavoro

segno di spunta segno di spunta

Supporta il monitoraggio dello stato di avanzamento e il rilevamento di dati. Vedere Tenere traccia dei dati per supportare query e rapporti .

Query elemento di lavoro

segno di spunta segno di spunta

Supporta la ricerca di elementi di lavoro e la generazione dei rapporti. Vedere Aggiungere query a un modello di processo.

Tipi di elemento di lavoro

segno di spunta segno di spunta

Fornisce le basi per tutte le operazioni di gestione e creazione di rapporti del progetto di sviluppo del software. È possibile personalizzare i campi rilevati, il flusso di lavoro e il form. I campi dell'elemento di lavoro includono bug, storie utente e attività. Vedere Aggiungere definizioni di tipi per gli elementi di lavoro.

Il contenuto e l'aspetto delle pagine Agile è basato sulle definizioni degli oggetti WIT e sulle assegnazioni effettuate dal team. Gli oggetti WIT includono tipi di elemento di lavoro, categorie e la configurazione del processo. I tipi di elemento di lavoro definiscono i campi, il flusso di lavoro e il layout del form che il team utilizza per acquisire i dati. Tali dati vengono scritti nell'archivio dati WIT.

Le pagine e i grafici di Agile Team Web Access fanno riferimento all'archivio dati WIT in tempo reale. Nella figura seguente i campi degli elementi di lavoro vengono visualizzati in una casella blu per evidenziare che le relative definizioni si applicano a tutti i progetti team di una raccolta. Le caselle di colore arancione indicano gli oggetti WIT definiti per un progetto team. Le pagine e i grafici di Agile, indicati in viola, vengono definiti per un team.

Dipendenze della configurazione del processo

Dd286521.collapse_all(it-it,VS.120).gifAttività del team e personalizzazione dell'oggetto WIT

È possibile personalizzare l'aspetto delle pagine di Agile tramite la personalizzazione della configurazione di processo per un progetto team. È possibile personalizzare i tipi di elemento di lavoro visualizzati nelle pagine di Agile modificando il file di categorie per il progetto team. È possibile modificare altri elementi, quali i mapping di metastato e di campi dell'elemento di lavoro, che supportano la generazione di grafici nella configurazione del processo per il progetto team.

Nella tabella seguente vengono descritti gli elementi che è possibile personalizzare con un oggetto WIT e quelli definiti con le attività del team e Team Web Access.

Pagina o grafico Agile

Elementi personalizzabili mediante gli oggetti WIT

Elementi definiti con le attività del team

Backlog prodotto

  • Oggetti WIT che è possibile aggiungere al backlog prodotto e i colori assegnati per la relativa visualizzazione.

  • Campi che vengono visualizzati per aggiungere rapidamente elementi al backlog utilizzando il pannello di aggiunta rapida.

  • Set iniziale di colonne e la sequenza di colonne.

  • Campo utilizzato per gestire la priorità backlog o l'ordinamento degli elementi backlog. È possibile apportare cambiamenti modificando il file CommonConfiguration.xml, tipo Order.

    Quando si aggiungono elementi o si ordinano nuovamente in sequenza gli elementi, un processo in background aggiorna dinamicamente il valore del campo Ordine di priorità (Agile e CMMI) o il campo Priorità backlog (Scrum).

    Vedere Personalizzare l'esperienza Agile per un progetto Team.

  • Impostare l'area del team e il percorso di iterazione predefiniti. Questi valori vengono automaticamente assegnati agli elementi di lavoro creati sulle pagine area e backlog.

    Il backlog prodotto mostra solo gli elementi di lavoro assegnati alle aree nel percorso area predefinito del team.

  • Ordinare gli elementi in modo che riflettano la priorità relativa trascinandoli nell'elenco.

    L'ordinamento assegnato tramite la pagina di backlog prodotto definisce la sequenza di elementi visualizzati nelle pagine di backlog e dell'area di iterazione.

  • Trascinare gli elementi in un'iterazione.

    Vedere Creare un backlog.

Bacheca Kanban

La configurazione dei backlog prodotto e dei backlog portfolio determina i tipi di elemento di lavoro e la sequenza di elementi backlog nella bacheca Kanban.

I team possono personalizzare il numero e il titolo delle colonne e i limiti di lavoro in corso per ogni colonna, ad eccezione della prima e dell'ultima. Vedere Utilizzare la bacheca Kanban.

Backlog di portfolio

Vedere Utilizzare i backlog di portfolio

Backlog iterazione

  • Tipi di elemento di lavoro figlio che è possibile aggiungere (l'impostazione predefinita è attività) e colori utilizzati per visualizzarli.

    Questi stessi tipi di elemento di lavoro vengono visualizzati nell'area attività.

  • Set iniziale di colonne e la sequenza di colonne.

    Vedere Personalizzare l'esperienza Agile per un progetto Team.

  • Aggiungere le attività agli elementi backlog.

    Suggerimento Suggerimento
    Per capire quali elementi di lavoro sono selezionati per la visualizzazione di una pagina di backlog, scegliere Crea query backlog, quindi OK e infine il collegamento Fare clic qui per visualizzarlo. Nella pagina degli elementi di lavoro scegliere Editor.
  • Trascinare gli elementi nel backlog prodotto o in un'iterazione diversa.

    Vedere Lavorare in sprint.

Area attività

  • Oggetti WIT visualizzati nell'area attività.

  • Colonne visualizzate nell'area. Queste colonne sono associate agli stati del flusso di lavoro di cui è stato eseguito il mapping per elaborare i metastati di configurazione.

    I mapping si definiscono nel file CommonConfiguration.xml. Se si apportano modifiche agli stati del flusso di lavoro, potrebbe essere necessario apportare modifiche anche alla configurazione del processo. Il mapping non deve essere eseguito per tutti gli stati.

  • Numero massimo di elementi di lavoro visualizzabili nell'area attività (impostazione predefinita: 500).

    Vedere Personalizzare l'esperienza Agile per un progetto Team.

  • Creare attività.

  • Trascinare le attività in una colonna diversa.

  • Aggiornare il lavoro rimanente e riassegnare attività a un altro membro del team.

    Vedere Eseguire un'iterazione.

Grafico del burn-down

Capacità

  • Campo utilizzato per calcolare la capacità per attività. È possibile apportare cambiamenti modificando il file CommonConfiguration.xml, tipo Activity.

  • Giorni della settimana in cui il team non lavora (l'impostazione predefinita è sabato e domenica).

    Vedere Personalizzare l'esperienza Agile per un progetto Team.

  • Per ogni attività, specificare un valore per l'attività (Agile e Scrum) o la disciplina (CMMI).

  • Per ogni iterazione, impostare la capacità e l'indisponibilità per ogni membro del team.

Velocità e previsione

Tag

Non è richiesta alcuna personalizzazione. Nel file ProcessConfiguration viene aggiunto il campo System.Tags alle colonne predefinite visualizzate in tutte le pagine di backlog.

Per aggiungere i tag, vedere Aggiungere tag agli elementi di lavoro per categorizzare e filtrare elenchi.

Dd286521.collapse_all(it-it,VS.120).gifNote di implementazione

  • Se si aggiunge un tipo di elemento di lavoro a una categoria, è necessario aggiungere il campo dell'elemento di lavoro corrispondente, elencato nella tabella riportata di seguito, alla definizione per il tipo di elemento di lavoro. Se si modifica il campo dell'elemento di lavoro utilizzato per tenere traccia dei dati, è necessario modificare il mapping del campo definito nel file di configurazione del processo.

    Campo

    Categoria

    Utilizzo

    Attività (Agile e Scrum) o disciplina (CMMI)

    Categoria attività

    Supporta la generazione della capacità in base all'attività.

    Lavoro rimanente

    Categoria attività

    Supporta la generazione di grafici di capacità e burn-down.

    Punti della storia (Agile), lavoro richiesto (Scrum) oppure dimensione (CMMI)

    Categoria requisiti

    Supporta la generazione delle previsioni e del grafico di velocità del team.

    Ordine di priorità (Agile e CMMI) o priorità backlog (Scrum)

    Categoria requisiti, categoria attività

    Supporta il rilevamento dell'ordinamento di backlog e degli elementi attività.

  • Non è possibile assegnare lo stesso tipo di elemento di lavoro a entrambe le categorie Requisiti e Attività. L'area attività dipende dai tipi di elemento di lavoro distinti assegnati a tali categorie.

  • Se si aggiunge uno stato dal flusso di lavoro di un elemento backlog, di un'attività o di un bug e si desidera che lo stato venga riflesso nelle pagine Agile o nella funzionalità Lavoro personale, è necessario aggiornare i mapping di metastato per la configurazione del processo. Vedere Eseguire il mapping dei metastati per una categoria dei tipi di elemento di lavoro.

Tutti i dati acquisiti per gli elementi di lavoro vengono scritti nell'archivio dati WIT, ma solo i dati selezionati vengono scritti nel data warehouse di Analysis Services. L'attributo segnalabile assegnato a ogni campo elemento di lavoro determina se i dati vengono scritti solo nel database warehouse relazionale o in entrambi i data warehouse relazionali e nel cubo OLAP. L'attributo segnalabile dei campi segnalabili è impostato su dettaglio, dimensione o misura. Tutti i dati segnalabili da tutti i progetti team definiti in tutte le raccolte di progetti per una distribuzione di Team Foundation Server vengono scritti in un solo data warehouse relazionale. I dati di tale warehouse vengono quindi elaborati e scritti nel cubo OLAP. La raccolta di dati in un solo data warehouse supporta la creazione di rapporti fra gli insiemi di progetti team.

La figura seguente evidenza che i campi degli elementi di lavoro, gli attributi di campo e gli elenchi globali, visualizzati in caselle blu, si applicano a tutti i progetti team di una raccolta. Le caselle di colore arancione indicano gli oggetti WIT definiti per un progetto team.

Campi per tenere traccia del lavoro e degli archivi dati
Nota Nota

L'archivio dati WIT viene aggiornato in tempo reale mentre i membri del team creano e modificano gli elementi di lavoro. Gli aggiornamenti incrementali vengono scritti nel database warehouse relazionale e nel cubo OLAP rispettivamente ogni due minuti e due ore.

Dd286521.collapse_all(it-it,VS.120).gifPersonalizzare i campi dell'elemento di lavoro

È possibile aggiungere nuovi campi o personalizzare campi esistenti per supportare i requisiti di rilevamento. Per un elenco completo dei campi definiti per i tipi di elemento di lavoro predefiniti forniti da TFS, vedere Riferimenti ai campi elemento di lavoro per Visual Studio ALM.

Nella tabella seguente sono illustrati gli elementi e gli attributi assegnati a un campo che è possibile personalizzare o localizzare. Per aggiungere un campo o modificare gli elementi figlio di un campo, è necessario personalizzare il tipo di elemento di lavoro in cui il campo è definito. Vedere Metodi utilizzati per personalizzare gli oggetti WIT. Per modificare un attributo di campo, vedere Gestire i campi elemento di lavoro.

Elemento o attributo figlio di campo

Può essere modificato?

Può essere localizzato?

Note, restrizioni e dipendenze

Tipo di dati (elemento FIELD)

No, con eccezioni

N/D

Specifica il tipo di dati accettati dal campo. In genere, non è possibile modificare il tipo di dati del campo una volta definito. È possibile cambiare il tipo di dati del campo solo per campi di tipo HTML o PlainText.

Nome descrittivo (elemento FIELD)

Il nome descrittivo viene visualizzato nel menu a discesa delle query elemento di lavoro e deve essere univoco per tutti i campi definiti in una raccolta di progetti team. È possibile che il nome descrittivo differisca dall'etichetta visualizzata nel form dell'elemento di lavoro.

Etichetta di form (elemento Control)

Nel form dell'elemento di lavoro è possibile specificare qualsiasi etichetta diversa dal nome descrittivo.

Indicizzabile (attributo)

N/D

È possibile abilitare l'indicizzazione per un campo per migliorare i tempi di risposta delle query quando si applica un filtro al campo. Per impostazione predefinita, vengono indicizzati i campi Assegnato a, Data di creazione, Modificato da, Stato, Motivo, ID area, ID iterazione e Tipo di elemento di lavoro.

Testo della Guida/descrizione comandi (elemento figlio FIELD)

È possibile definire una stringa di testo personalizzata con lunghezza massima di 255 caratteri per ciascun campo in ogni tipo di elemento di lavoro.

Regola di campo (elemento figlio FIELD)

N/D

È possibile aggiungere o modificare le regole relative a un campo e combinare le regole di campo. È possibile ad esempio specificare una regola per effettuare una delle azioni seguenti:

  • Rendere un campi obbligatorio o in sola lettura.

  • Impostare un valore predefinito o copiare un valore nel campo.

  • Cancellare un campo o limitare ulteriori modifiche di un campo.

  • Assicurarsi che in un campo non sia contenuto lo stesso valore di un altro campo.

  • Richiedere che il valore di un campo stringa corrisponda a un modello.

  • Limitare gli utenti che possono modificare il campo.

  • Applicare una regola a un campo quando il valore di un altro campo è stato modificato o a tale campo è stato assegnato un valore specifico.

Regola di campo, viene applicata a

N/D

Per ogni regola di campo, è possibile specificare il nome di un utente o un gruppo cui la regola viene applicata o meno.

Regola di campo, condizionale

N/D

Per la maggior parte delle regole di campo, è possibile applicare le regole condizionali in base al valore assegnato a un altro campo. Vedere

Elenco di selezioni/elenco globale

N/D

Personalizzare uno degli elenchi di selezione definiti per un tipo di elemento di lavoro oppure aggiungere elenchi di selezione per supportare i nuovi campi aggiunti. È inoltre possibile sostituire un elenco di selezione con un elenco globale. Gli elenchi globali consentono di ridurre il lavoro richiesto per aggiornare un elenco condiviso da diversi oggetti WIT. Un elenco globale supporta inoltre la coerenza tra gruppi.

Attributi di creazione rapporti

È possibile modificare il nome del campo visualizzato in un rapporto, il nome di riferimento del rapporto e il tipo di creazione rapporti. È possibile localizzare il nome descrittivo di creazione rapporti.

Il tipo di creazione rapporti determina se i dati di campo vengono scritti nel database warehouse relazionale, sia nel database warehouse relazionale che nel cubo OLAP o per generare una somma precalcolata dei valori durante l'elaborazione del cubo OLAP.

Per un elenco completo dei campi segnalabili predefiniti, vedere Riferimento ai campi segnalabili per ALM di Visual Studio. Per ulteriori informazioni sul cubo OLAP, vedere Prospettive e gruppi di misure forniti nel cubo di Analysis Services per Visual Studio.

Sincronizzazione (attributo)

N/D

È possibile abilitare o disabilitare la sincronizzazione con Active Directory per i campi associati agli account utente.

Dd286521.collapse_all(it-it,VS.120).gifPersonalizzare i tipi di elemento di lavoro

È possibile aggiungere nuovi tipi di elemento di lavoro o personalizzare i tipi di elemento di lavoro esistenti. Nella tabella seguente vengono indicate le aree in un tipo di elemento di lavoro che è possibile personalizzare. Per ulteriori informazioni, scegliere il collegamento nell'elemento Definizione. Per apportare modifiche ai tipi di elemento di lavoro, utilizzare l'Editor di processo o importare il file di definizione XML modificato. Vedere Metodi utilizzati per personalizzare gli oggetti WIT.

Elementi di definizione

Descrizione

Nome

Il nome del tipo di elemento di lavoro viene visualizzato nel menu a discesa delle query elemento di lavoro e deve essere univoco in un progetto team. È possibile modificare il nome utilizzando lo strumento da riga di comando witadmin.

Descrizione

È possibile definire una stringa di testo personalizzata con lunghezza massima di 255 caratteri che descrive lo scopo del tipo di elemento di lavoro.

Campi

È possibile aggiungere o modificare gli elementi e le regole di campo definiti per un tipo di elemento di lavoro. Vedere Personalizzazione dei campi dell'elemento di lavoro.

Layout del form

È possibile personalizzare il layout del form per aggiungere o modificare i campi, le etichette dei campi, le schede e le colonne. È inoltre possibile personalizzare i seguenti elementi di un form:

  • Aggiungere testo, collegamenti ipertestuali o contenuto Web.

  • Definire i controlli per limitare le relazioni di collegamento

Stati, transizioni e motivi del flusso di lavoro

Ogni definizione del flusso di lavoro è costituita da un set di stati, transizioni e motivi validi e localizzabili. I team utilizzano il flusso di lavoro per tenere traccia dello stato di avanzamento degli elementi di lavoro. L'elenco di selezione di stato e motivi nel form elemento di lavoro è derivato dalla definizione del flusso di lavoro.

Flusso di lavoro, assegnazioni dei campi e regole di campo

È possibile specificare le regole e le condizioni applicabili a un campo durante una modifica dello stato o una transizione del flusso di lavoro.

Flusso di lavoro, automazione e integrazione

È possibile specificare un'azione personalizzata per automatizzare le assegnazioni di campo di selezione basate su una modifica di stato, motivo o transizione.

Mentre i grafici e le query burn-down di Agile vengono compilati dall'archivio dati WIT, rapporti predefiniti e personalizzati e dashboard vengono compilati dai dati scritti nel database warehouse relazionale e nel cubo OLAP. Oltre ai dati relativi agli elementi di lavoro, il data warehouse contiene dati su compilazioni, codice sorgente, risultati dei test e code coverage. Tutti i dati acquisiti per tutti i progetti team vengono scritti nell'archivio dati per la raccolta di progetti team. Tutti i dati per tutte le raccolte di progetti team vengono scritti nel database warehouse relazionale e nel cubo OLAP.

Rapporti, metrica e archivi dati

Per creare rapporti che contengano dati utili sullo stato, lo stato di avanzamento e le tendenze sugli elementi di lavoro, i membri del team devono effettuare un certo numero di attività. Vedere Revisione delle attività del team per il supporto di rapporti utili.

Una volta creato un progetto team, è possibile personalizzare un oggetto WIT in uno dei modi seguenti:

  • Utilizzare l'Editor di processo per modificare un tipo di elemento di lavoro.

    È possibile modificare i tipi di elemento di lavoro utilizzando l'Editor di processo, un componente aggiuntivo dello strumento avanzato per Visual Studio che è possibile scaricare e installare. L'Editor di processo è disponibile nel menu Strumenti e può essere utilizzato tramite un'interfaccia utente grafica. È possibile utilizzare questo strumento per importare ed esportare i tipi di elemento di lavoro e modificare i tipi di elemento di lavoro e i contenuti di un modello di processo. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina nel sito Web Microsoft Power Tools di Team Foundation Server.

  • Modificare un attributo di un campo di elementi di lavoro: è possibile utilizzare lo strumento da riga di comando witadmin per modificare gli attributi assegnati a un campo. Vedere Gestire campi di elementi di lavoro [witadmin].

  • Esportare, modificare e importare un file di definizione per un oggetto WIT: per ciascun oggetto da personalizzare, è necessario identificare l'ambito delle modifiche e le dipendenze, esportare, aggiornare e importare gli oggetti e verificare le modifiche.

    Processo di personalizzazione degli oggetti tramite cui viene rilevato il lavoro

    Processo per la personalizzazione di un oggetto WIT

    Gli oggetti che è possibile personalizzare tramite questo processo includono tipi di elemento di lavoro, categorie, tipi di collegamento, elenchi globali, flusso di lavoro globale e configurazione del processo.

    Vedere witAdmin: personalizzare e gestire oggetti per gestire il lavoro

È possibile trovare risposte aggiuntive alle proprie domande oppure pubblicare una domanda in uno dei seguenti forum di TFS:

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.